Posts by ISTITUTO IMMACOLATA CONCEZIONE

Sport e cibo a regola d’arte

Sport e cibo a regola d’arte

By on 5,5,2014 in I Vostri Lavori - Prima Edizione | 6 comments

C’era una volta un bambino di nome CICCIO, che mangiava senza interruzione. La mamma continuava a riprenderlo, a ricordargli che era poco sano nutrirsi di tutto quel “cibo spazzatura”, ma lui non riusciva proprio a trattenersi: ogni momento, ogni scusa era buona per sgranocchiare patatine o quant’altro, stando naturalmente davanti alla TV o alla “Play”. Ciccio, però, più mangiava e più si sentiva solo e triste: faceva fatica a correre, giocare a pallone era diventato un incubo e così preferiva stare solo in casa. Un giorno un suo compagno di banco lo invitò a una mostra di quadri. Ciccio non era molto entusiasta, ma era l’unico modo di stare con un suo amico senza farsi venire il fiatone. Arrivati alla mostra, l’artista si avvicinò ai due ragazzi e spiegò loro che quei quadri erano il frutto di un attento ed equilibrato abbinamento di colori e in tono perentorio aggiunse: “Non si può pensare di far nascere un’opera d’arte unendo a caso dei colori, come non si può immaginare di nutrirsi bene mangiando in modo disordinato”. Quelle parole colpirono molto Ciccio, che da quel giorno capì che per crescere bene  e in salute, doveva imparare ad abbinare i cibi correttamente e praticare dell’attività sportiva. In poco tempo Ciccio conquistò una forma perfetta, il fiatone scomparve e gli ritornò il...

Leggi Tutto
Paese che vai cibo che trovi

Paese che vai cibo che trovi

By on 30,4,2014 in I Vostri Lavori - Prima Edizione | 0 comments

Il progetto che la classe V della scuola primaria “Immacolata Concezione” di Rivarolo C.se intende presentare consiste in un fantasioso viaggio intrapreso lungo tutto lo stivale, alla scoperta delle specialità gastronomiche che contraddistinguono ogni Regione del nostro Bel Paese. I bambini, divisi in gruppi, si sono cimentati, alimentati dalla curiosità e dall’allegria, nella ricerca di prodotti tipici e di ricette particolari regionali. Si è pensato, poi, di accompagnare alla rappresentazione grafica, una di stampo poetico, che racchiudesse al suo interno la sintesi di questo lungo iter goloso. PAESE CHE VAI… CIBO CHE TROVI  Che bel viaggio abbiam sognato, dalla Valle D’Aosta è iniziato… a colazione la fontina ma non sarà un po’ pesantina? Poi passiamo in Piemonte ma il barolo non è un monte. A Verona e a Bolzano pandoro e mele son per noi delizia e pane quotidiano. In Emilia il parmigiano è un alimento assai sano.   Ma per pranzo a Firenze bistecca e Chianti è eccellente. A Perugia i cappelletti son davvero assai perfetti; se con buon olio vogliam accompagnare pei Colli Romani dobbiam passare.   Siamo a Napoli, che mare… con mozzarella di bufala vogliam cenare. E la salsiccia assai piccante la troviam a Catanzaro, che non è distante. Tutto il mare abbiam attraversato e con pecorino sardo e arance di Sicilia il nostro sogno nell’Italia è...

Leggi Tutto
Alla faccia della salute

Alla faccia della salute

By on 30,4,2014 in I Vostri Lavori - Prima Edizione | 0 comments

Una nota definizione dell’Organizzazione Mondiale per la Sanità (OMS) afferma che: “La salute è uno stato ideale di completo benessere fisico, mentale e sociale e non consiste solo in un’assenza di malattia o di infermità”. La correlazione tra salute e alimentazione è ormai ampiamente dimostrata ed è nota la possibilità di prevenire l’insorgere di malattie e disturbi proprio attraverso una dieta corretta e uno stile di vita sano ed equilibrato. Il compito della scuola, in questo caso, è quello di sviluppare negli alunni la capacità di riconoscere i comportamenti alimentari corretti e, in questo modo, far acquisire ai bambini una serie di regole che sono indispensabili per mantenere un buono stato di salute. Così è stato pensato per gli allievi un percorso di educazione alimentare mediante proposte ed esperienze condivise che hanno visto anche la partecipazione delle famiglie. La classe terza dell’Istituto Immacolata Concezione ha partecipato al progetto OKKIO ALLA SALUTE. OKKIO ALLA SALUTE è una iniziativa nata dalla collaborazione tra scuola e sanità, con lo scopo di raccogliere informazioni su situazione nutrizionale, alimentazione e attività fisica dei bambini delle scuole primarie al fine di promuovere comportamenti salutari. In questo ambito è stato necessario monitorare lo stato ponderale degli alunni delle classi terze, con un campione rappresentativo degli alunni delle scuole primarie. La raccolta dei dati avviene ogni 2 anni: nel 2008, nel 2010 e nel 2012 sono state realizzate le prime tre rilevazioni che hanno permesso di raccogliere importanti informazioni sulle abitudini dei bambini. Gli operatori sanitari si sono recati nella scuola, hanno pesato i bambini e misurato la loro altezza. Bambini e genitori hanno quindi risposto ad alcune domande su abitudini alimentari e attività fisica quotidiana. Queste interviste hanno permesso di conoscere i comportamenti più diffusi. Importante è stato il coinvolgimento dei genitori nel proporre a casa un’alimentazione equilibrata. Il percorso è stato finalizzato a far scoprire ai bambini, in modo semplice e secondo una metodologia di tipo ludico, le caratteristiche e il valore nutrizionale dei diversi alimenti. Il progetto si è concluso con la realizzazione da parte dei bambini di un cartellone e un libro gioco. Usando le immagini ritagliate di cibi sani, gli alunni hanno ricreato il quadro “Autunno” di Giuseppe Arcimboldi, realizzando così un...

Leggi Tutto
Le facce della salute

Le facce della salute

By on 30,4,2014 in I Vostri Lavori - Prima Edizione | 0 comments

Lo slogan del lavoro presentato agli alunni della classe prima per il Concorso SALTAinBOCCA è: FRUTTA E VERDURA FRESCA DI STAGIONE PIÙ GUSTOSA E SAPORITA PIÙ COLORE ALLA TUA VITA! e sintetizza l’obiettivo didattico ed educativo del percorso proposto: far conoscere ai bambini l’importanza di frutta e verdura nell’alimentazione, abituarli a consumarle regolarmente prediligendo i prodotti tipici di ogni stagione.   Nell’ambito delle lezioni di Scienze, gli alunni della classe prima hanno osservato e compreso i cambiamenti che l’alternarsi delle stagioni provoca nella natura. Tra i vari elementi, ampio spazio è stato dato alla conoscenza della frutta e della verdura tipiche di ogni stagione. Attraverso i 5 sensi i bambini hanno potuto vedere, annusare, manipolare ed assaggiare differenti qualità di frutta e verdura; hanno apprezzato i colori, gli odori, i sapori, le diverse consistenze degli alimenti ed i gusti particolari di ciascuno. Il percorso si è arricchito ulteriormente grazie ai materiali presenti nel kit del progetto SALTAinBOCCA ed alla partecipazione ad un interessante laboratorio sui 5 sensi, durante un’uscita didattica al Laboratorio della curiosità di Torino.   I bambini, durante una lezione di Arte e immagine, hanno quindi realizzato LE FACCE DELLA SALUTE, hanno assaggiato i prodotti dell’orto e hanno votato una classifica degli alimenti preferiti.   Infine, hanno così rielaborato una nota filastrocca sul tema: Girotondo della frutta e della verdura cibo di chi è senza paura. Le verdure e le insalate la lumachina se l’è mangiate. Ricche di tante vitamine vi fanno vispi mele e fragoline. Il finocchio e la lattuga fan correre e saltare perfino una tartaruga. Le banane e i mandarini fanno contenti mamme e bambini. L’asinello furbo e testardo mangia il cavolo ed il cardo. Mangia anche tu tanta frutta e verdura. Cresci più sano e senza...

Leggi Tutto
con il sostegno non condizionante di
Partner tecnico
CHIUDI
CLOSE

Login

Password dimenticata?