Posts by SCUOLA PRIMARIA C.COLLODI

Per screscere sani e forti…

Per screscere sani e forti…

By on 23,5,2014 in I Vostri Lavori - Prima Edizione | 0 comments

PER CRESCERE SANI E FORTI Per crescere sani e forti bisogna mangiare tanta frutta e verdura degli orti: piselli, carote, pomodori, mele, pere e fragoline che ci forniscono minerali e ottime vitamine. Recuperiamo energie perdute durante la mattinata se a pranzo ci gustiamo del riso e una buona orata: è certo che la memoria ne sarà grata! Quanta vitalità e forti muscoli avremo se le proteine della carne e dei legumi a cena mangeremo: ceci, lenticchie e fagioli cotti in pentola con spezie e olii. Non facciamoci mancare gelati, torte e altri manicaretti di cui vanno ghiotti tutti i bambinetti, ma non esagerare se la carie ai denti vuoi evitare. Dissetiamoci con tanta acqua di sorgente, che rinfresca anche la mente, con del buon latte, non solo a colazione, che fa crescere le ossa e rende agili come un leone. Per finire: tanto sport bisogna praticare se vuoi forte diventare; poi saltare, correre e giocare e insieme ai bambini tante avventure...

Leggi Tutto
Una sorpresa con i… finocchi!

Una sorpresa con i… finocchi!

By on 23,5,2014 in I Vostri Lavori - Prima Edizione | 0 comments

UNA SORPRESA CON I... FINOCCHI C'era una volta un bambino di nome Giulio di 8 anni, molto diligente a scuola, buono e amante degli animali, in particolare dei conigli. A casa aveva già da qualche anno un coniglietto, che aveva chiamato Peter, a cui era molto affezionato. Un giorno il coniglietto scappò fuori dal giardino e Giulio, nonostante le varie ricerche, non riuscì più a trovarlo. Ogni giorno che passava il bambino era sempre più triste: non aveva voglia di giocare con i suoi amici, di studiare, di uscire e anche di mangiare. La mamma, vedendolo così malinconico e pallido, gli proponeva di fare delle passeggiate sotto il sole di primavera e gli preparava ogni giorno dei piatti particolari, amati da Giulio, a base di pasta, pesce, verdure, e anche alcuni tipi di dolci con frutta di stagione. Ma nessuna di queste proposte era accettata da lui, nonostante sapesse quanto buoni fossero quegli alimenti e soprattutto quanto bene facessero con le loro sostanze (vitamine, sali minerali, proteine, carboidrati) per una crescita sana e forte. Allora la mamma decise di organizzare una “festa a sorpresa biologica”, invitando i suoi compagni di classe, i bambini vicini di casa e organizzando una speciale caccia al tesoro. Arrivato il giorno della festa, mentre Giulio era a casa della nonna con una scusa, la mamma nascose nel loro giardino dei bigliettini con vari indizi, poi i vari “tesori” da trovare e quello più importante per il suo bambino. Dopo arrivarono gli invitati e infine Giulio, che fu molto sorpreso e felice di vedere quanto gli volessero bene i suoi amici. Iniziò così la speciale caccia al tesoro: ogni bambino doveva capire    l'indizio scritto sul messaggio e cercare il tesoro speciale e biologico: finocchi, carote, cetrioli, mele, pere, banane, fragoline di bosco, ecc. Tutti sono stati poi invitati a mangiare i vari tipi di frutta e verdura trovati. Anche Giulio trovò un piccolo tesoro, delle carote, che assaggiò contento, e anche un grande tesoro: un vero coniglio da accudire e coccolare. Da quel giorno Giulio stette meglio, ritrovò la serenità e apprezzo' molto di più la frutta e la verdura, soprattutto le carote, che mangiava insieme al suo nuovo...

Leggi Tutto
Promosso da
Partner tecnici

Login

Password dimenticata?