Abbuffarsi…con moderazione!!!
SCUOLA PRIMARIA S. G. BOSCO

Classe: IV^ B
Numero di Studenti: 19
Città: SALZANO (VENEZIA)

Abbuffarsi…con moderazione!!!

in I Vostri Lavori - Prima Edizione | 1 comment

ABBUFFARSI CON MODERAZIONE

Olivia è una bambina brava, intelligente, simpatica, giocherellona, generosa, praticamente perfetta!

Dieci a scuola in tutte le materie; campionessa nel nuoto; in prima linea ad aiutare gli altri; tenace nelle sue scelte; sempre in dieta ferrea per mantenere il peso forma adatto alla sua età di dieci anni.

Rigorosamente, ogni giorno fa tre pasti e due spuntini; cereali, proteine, carboidrati, vitamine, sali minerali grassi, zuccheri e acqua a volontà, sono misurati un modo equilibrato; ogni giorno pratica sport ed esercizio fisico.

Un giorno, però, a casa sua succede un fatto inaspettato: sono finite le VITAMINE!

Immediatamente Olivia si precipita dal fruttivendolo per comprare degli agrumi, ma… il negozio ha chiuso!

Allora Olivia riprende la sua bici e, affannata, cerca un altro negozio, ma trova soltanto una  PANINOTECA.

Non vorrebbe entrarci neanche “per tutti i panini del mondo”, però deve avere l’informazione che cerca,  cioè dove trovare un altro fruttivendolo.

La bambina si ritrova dentro al regno delle  PORCHERIE e delle SCHIFEZZE: tramezzini grondanti di maionese e salsa rosa, toast farciti al prosciutto, alle verdure e al formaggio, panini imbottiti con l’hamburger e la cotoletta fritta, patatine immerse nel ketchup, pop-corn zuccherati e salati, crepès dolci alla crema, gelati, pasticcini da far venire l’acquolina e fiumi di bibite gassate.

Sfinita dalla corsa in bici, Olivia, in quel mondo di leccornie, stordita da profumi, odori, sapori e colori, si lascia tentare e fa uno strappo alla regola.

Assaggia una pastina ed è squisita; assapora una pizzetta ed è deliziosa; mangia un panino imbottito e lo trova gustoso; ordina una porzione di patatine fritte dal sapore insuperabile; infine sorseggia una dissetante bibita gassata al gusto di limone.

Olivia fa un’esperienza così nuova, così gustosa, così appetitosa che dimentica pian piano ogni sano comportamento alimentare.

Torna nella paninoteca il giorno dopo, poi il giorno dopo ancora,  e per molti, molti altri giorni, finchè si ritrova cicciotta, con il fiato corto, con la bici sgangherata dal peso e ultima nelle gare di nuoto.

Sconsolata prende una decisione drastica e, intelligente com’è, ritorna alle sane abitudini nutrizionali, concedendosi un’irregolarità solo qualche volta.

    1 Comment

  1. Bel lavoro ragazzi!!!!!!

    NICOLETTA

    28 maggio 2014

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

con il sostegno non condizionante di
Partner tecnico

Login